ALERT
ZOOM -
ZOOM +
Team dashborad
time order
session order
Il gioiellino!
LOGIN OR SIGN UP
overall stats
1.021 DRIVERS
LEAGUES
SPECIAL EVENT
TROPHIES
SWITCH PANEL
Www.tuttiautopezzi.IT
RESOURCES
TAKE A TOUR
FORUM
INFO
RULES, DOCUMENTATION
MY GTI
+
ACCOUNT, TOOLS
CALENDAR
PARTNER
SCONTI E CONVENZIONI
LIVE SERVER
SIMRACINGTOOLS
TEAMSPEAK
ONLINE USERS
USER'S VIDEO
TEAM GALLERY
SAFETY RANK
SKILL RANK
TOPLAPS
GLOBAL STATS
Overview GTItalia
Jul 26, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Floki Hrafna
Andato di scena anche il quinto ed ultimo round del Megane European Throphy. Le due manche vedono vittoriosi Cristian Bellini e Andrea Salvi con il primo che va a prendersi anche la vittoria finale del campionato grazie al computo delle vittorie, ben cinque per l'alfiere del Black Sheep Simracing.



MANCHE 1
Alla partenza di gara 1 tutto fila liscio sia in curva uno che alle insidiose curve 4 e 5 con le posizioni che si assestano durante il corso del primo giro. Bellini parte egregiamente dalla pole position e tenta subito di interpretare il ruolo della lepre, mettendo un pò di distanza tra lui e gli inseguitori già dalle primissime curve.
1.JPG

Alle sue spalle Salvi approccia la corsa in maniera molto calma senza però perdere troppo terreno, mentre un Genovese in difficoltà si vede attaccato e sorpassato dall'arrembate Setola, subito sulle tracce della seconda posizione dopo aver saltato il pilota RRS.
Un pò più attardati troviamo il trenino formato da Peretti, Radaelli e Margiotta.
2.JPG

La gara vive un leggero momento di stasi con poche lotte significative. Setola mette pressione su Salvi che però non sbaglia niente e resiste in seconda posizione. Dietro di loro avviene lo scambio di posizioni tra Peretti e Radaelli con il secondo nettamente più veloce dei compagni di squadra.
Da segnalare,inoltre, la discreta rimonta messa in atto da Stefano Bocchino che, partito male dalla quinta piazzola, riesce a farsi spazio nel cuore del gruppone risalendo pian piano la china fino ai margini della top 10.
4.jpg

Il primo colpo di scena, fatale per uno dei pretendenti alla vittoria del titolo piloti, avviene al giro numero 10. Radaelli, in rimonta dalle retrovie, prende e sorpassa Rocco Genovese portando l'attacco decisivo alla curva 1. Subito dopo il sorpasso Genovese appare in netta difficoltà e perde catastroficamente il controllo della propria Megane in ingresso alla curva numero 10. L'epilogo è disastroso con il pilota che è costretto al ritiro in seguito ai troppi danni subiti.
5.jpg

Al giro 12 è Setola a rendersi protagonista con il sorpasso, effettuato nella staccata di curva 4, che va finalmente in porto dopo diversi giri passati braccando Andrea Salvi.
Pochi giri più tardi - abbiamo ormai sorpassato la metà gara - è Radaelli a dare il via al walzer dei pitstop seguito, nei giri seguenti, da Mombelli, Bellini , Setola, Salvi, Peretti e via via tutti gli altri.
Al termine della prima ed unica sosta in programma la classifica vede ancora Bellini in testa seguito a ruota da Setola (autore di un pit velocissimo), da Salvi e da Radaelli più distanziati. Chiude la top 5 un solidissimo Alessandro Peretti.

Proprio mentre tutto sembra risolversi in una lotta a due per la vittoria, assistiamo al secondo colpo di scena di serata. Salvi rientra nuovamente ai box, probabilmente a causa di un errore durante la sosta al giro precedente. La classifica è nuovamente riscritta con il pilota Luparossa che si ritrova in sesta posizione, un altro dei possibili vincitori finale esce, stavolta parzialmente, di scena.
6.jpg

Al termine dei 24 giri è ancora una volta Bellini ad avere la meglio su tutti. A chiudere il podio Setola e Radaelli, autore di un'ottima rimonta dopo una brutta qualifica.


MANCHE 2
La partenza di gara 2 vede come al solito l'inversione delle posizioni in griglia per i primi 10 classificati di gara 1. Mombelli è quindi pronto a giocarsi al meglio le proprie carte dalla pole position seguito da Galetti, Civitella e Lo Monaco.
7.jpg

Allo start fila ancora una volta tutto liscio per i piloti nella parte avanzata del gruppo mentre dietro, sebbene ci sia un pò più di chaos, è il solo Bellini a vivere un momento di seria difficoltà a seguito del contatto con Ettore Pea, pilota NXT Racing.
Davanti è Salvi a dare spettacolo! Andrea si sbarazza subito di Galetti e si lancia all'inseguimento del duo di testa formato da Mombelli e Civitella. E' una fase di lotte serrate continue con i più veloci a cercare di guadagnare posizioni dalle retrovie.
8.jpg

Già al terzo giro assistiamo alla sfida per la seconda posizione. Salvi pressa costantemente Civitella riuscendo poi a sfruttare un errore di impostazione della traiettoria di quest'ultimo in uscita dall'ultima curva. La maggiore velocità durante tutto il rettilineo del traguardo non lascerà scampo al pilota Reparto Corse che sarà infilato in maniera molto pulita in ingresso di curva 1.
Dietro di loro è in agguato Setola che riesce scaltramente ad approfittare della lotta per portarsi in terza posizione.
9.jpg

Al giro 5 ancora una volta Salvi, ricucito lo strappo tra lui e Mombelli, porta l'attacco decisivo sfruttando la maggiore trazione della sua Megane e va a prendersi la testa della corsa.
Setola stavolta non riesce ad essere così scaltro come in occasione del sorpasso su Civitella ed è costretto a dover attendere diversi giri prima di potersi liberare di Mombelli, autore di una difesa fatta con il coltello tra i denti.

Alla fine della fiera è quindi Salvi ad aggiudicarsi gara due con una condotta di gara aggressiva ma al tempo stesso impeccabile! A completare il podio Setola e Mombelli.

CLSD_ID210_S800B_B.png

Quel che fa notizia però è Bellini che dopo il contatto di inizio gara - al termine del primo giro era addirittura in tredicesima posizione - riesce nella rimonta e, concludendo proprio ai margini del podio, va ad aggiudicarsi il titolo di campione piloti!




Jul 14, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Floki Hrafna
L'estate è ormai entrata nel vivo ed il caldo torrido mette a dura prova i fisici e le menti sia delle persone che dei computer. I prossimi mesi, come ogni anno, non saranno di certo i più movimentati sotto il profilo delle attività sui server con i piloti più fortunati a godersi la bella stagione, al mare o immersi nel verde delle località montane italiane.

Sebbene in questo momento non vi sia alcun campionato in programma una volta finito il Megane European Tour, tutto lo staff è impegnato a valutare e a progettare l'offerta del portale a partire dal periodo di Settembre.
Al fine di valutare attentamente ciò che al momento ci offrono le comunità dei modders di rfactor 2, verranno organizzati, nelle prossime settimane, diversi eventi singoli con i mod che con più probabilità andranno a costituire il campionato di maggior rilievo per l'inizio della prossima stagione.

Le date da tenere attentamente sott'occhio sono quelle del 18 e del 28 Luglio.

Lunedì 18 scenderanno in pista - Road Atlanta - le Gt3 di casa Apex. Il mod offre una ottima varietà di modelli e fisiche diverse. Le auto sono state bilanciate dalle comunità tedesche di rennsimulanten.de e p1-simracing.net con il dichiarato intento di mantenere caratteristiche di handling diverse tra le vetture.
Lo scopo dell'evento è appunto quello di verificare che il bop sia efficace così come si presenta al momento e controllare che non ci siano problemi relativi a malfunzionamenti generali.

Giovedì 28, invece, si darà per la prima volta uno sguardo alla versione aggiornato del mod Egt by URD. La lista delle auto comprese nel pacchetto è rimasta la stessa, ma sembrano esserci delle evoluzioni sostanziali riguardo la fisica delle auto e, sopratutto, delle gomme. Non si ha praticamente nessun feedback al momento ed è quindi quasi superfluo dirvi che ogni tipo di commento da parte vostra è più che ben accetto.

Inutile aggiungere che il contributo da parte di tutti è fondamentale per mettere in piedi un campionato di livello organizzativo il più alto possibile, a partire ovviamente dalla scelta della mod, ed invito tutti a partecipare attivamente alle discussioni sul forum.




Primo evento con la v2.0 dell'egt
Primo evento con la v2.0 dell'egt
Jul 12, 2016  Generale->GTItalia Race System
di Floki Hrafna
Qualche giorno fa dicevamo di come la lotta per la conquista del Megane fosse ancora apertissima, pronosticando i primi tre dell'allora classifica piloti come i protagonisti per le battute finali. Ebbene, con la sua solidissima gestione di gara, Rocco Genovese (RRS) sembra averci voluto dimostrare quanto ampiamente fossimo in errore, all'indomani della tappa in terra tedesca del Sachsenring.
In manche 1 assistiamo ad una gara a tratti estremamente tattica. Al via tutto è con il gruppone che sfila via senza intoppi da curva 1 e Genovese che, partito dalla pole, prende le redini della gara.
partenza m1_2.jpg

Alle sue spalle Setola (RBR), Salvi (Luparossa Motorsport) e Bellini a darsi bagarre per tutto il primo stint, più attardato il gruppetto con Radaelli (RRS) e Mombelli (Reparto Corse).
Si giunge al primo ed unico pitstop in programma con posizioni ben definite e piloti che, almeno in questo momento, sembrano intenzionati a non rischiare troppo, affidandosi alla strategia al pit per prevalere sulla concorrenza.
20160712160202_1.jpg

Giunti al 21° passaggio sono Radaelli e Mombelli a rompere gli indugi dirigendosi al proprio box per la sosta, prima di loro solo Salvi che ha anticipato tutti al 13° giro. Al 23° è il turno di Genovese, leader in pista, mentre Setola e Bellini tentano il giro in più per cercare di ricucire il terreno che li separa dal pilota RRS.
Sorprendentemente è proprio Setola che, al termine del walzer dei pitstop, prende il comando davanti a Genovese e Bellini, quest'ultimo vittima di uno sfortunatissimo connection lost proprio in uscita dalla pitlane.
La gara prosegue molto regolare con il pilota RBR al comando seguito a debita distanza (non troppa per la verità) da Genovese e da Radaelli più distante.
errore setola.jpg

Quando tutto sembra ormai in cassaforte per Setola, ecco che arriva l'errorino indesiderato a complicare le cose. Genovese è ora vicinissimo e, mettendo una forte pressione al suo avversario, riesce ad approfittare di un ulteriore errore, stavolta ben più grave. Genovese va quindi a prendersi la prima vittoria in questo campionato!
Finale stupefacente ed inatteso che dimostra ancora una volta quanto la vittoria sia fortemente collegata alla capacità di mantenere i nervi saldi nelle situazioni critiche di gara.

In manche due, si sa, la partenza di gara è sempre un po' più delicata ed anche stavolta le aspettative non sono disattese.
t1 m2.jpg

Romano (Reparto Corse) scatta bene dal palo mentre dietro di lui è Mozzoni (Luparossa Mortsport) a creare un po' di confusione partendo malissimo e trovandosi stretto nelle fasi iniziali, caotiche a dir poco. Il gruppo sfila così con qualche lieve incertezza, ad onor del vero neanche tante, guidato da Antonino Romano.
Con i più veloci costretti a destreggiarsi nel traffico, le lotte sono numerosissime ed i piloti sono vicinissimi gli uni agli altri. Dietro Romano e Salvi troviamo un Lo Monaco (Italian Racers) nettamente in difficoltà mentre alle sue spalle sono in 5 a bussare sul paraurti della sua Megane.
tappo lo monaco.jpg

Setola e Genovese passano agilmente e si mettono sulle tracce del duo di testa che nel frattempo si è ricongiunto e si da battaglia.
La gara è nuovamente una sfida sul piano nervoso. Salvi attacca continuamente la leadership di Romano mentre Genovese e Setola si scambiano per più volte le posizioni.
La svolta negli ultimi giri con un Salvi pimpantissimo che sfodera un attacco da manuale all'esterno di curva 13 e mette il muso della propria vettura davanti a tutti. Riuscirà poi a mantenere la posizione senza troppi patemi d'animo fin sul traguardo assicurandosi la vittoria!
sorpasso salvi.jpg

salvi al comando.jpg

Conclusosi anche questo round ci avviamo verso l'appuntamento finale di Brno con una classifica cortissima che vede Genovese primeggiare su Setola, Bellini e Salvi. La tensione si farà sentire e di sicuro ne vedremo delle belle...
CLSD_ID210_S800B_B.png









IMAGE GALLERY
contact us
Commercial support
Technical support
Request for information
development and project
Mauro Musella aka Sequel: Portale (progetto e sviluppo), Race System V2 (progetto e sviluppo server), Race System V3 (progetto e sviluppo client e server), Hotlap, Liveserver, DMP (progetto e sviluppo), Integrazione (progetto e sviluppo) |Luca Vallongo aka Carruba74: Race System V2 (progetto e sviluppo client)
GTItalia.org Portal Ver. 18.02 - Powered by GTItalia.org © 2003-2016 | All rights reserved - Minimum resolution 1024 x 768 px - Optimized For Mozilla Firefox
sitemap | forum | wikipedia
This page was built with 25 queries in 0.01149 seconds
chatta
Sito	con

sigliato da Freeonline.it
MercatinoAnnunci.it - Il portale gratuito degli annunci on-line