ALERT
time order
session order
Il gioiellino!
LOGIN OR SIGN UP
overall stats
988 DRIVERS
LEAGUES
SPECIAL EVENT
TROPHIES
SWITCH PANEL
RESOURCES
TAKE A TOUR
FORUM
INFO
RULES, DOCUMENTATION
RACE SYSTEM
+
ANTICHEAT CLIENT
MY GTI
+
ACCOUNT, TOOLS
CALENDAR
PARTNER
SCONTI E CONVENZIONI
LIVE SERVER
TEAMSPEAK
ONLINE USERS
USER'S VIDEO
TEAM GALLERY
SAFETY RANK
SKILL RANK
TOPLAPS
GLOBAL STATS
Overview GTItalia
Feb 19, 2015  Generale->GTItalia Race System
di Bacciosi Leonardo
rFactor 2015-02-15 17-02-35-83.jpg

rFactor 2015-02-15 16-47-02-63.jpg
rFactor 2015-02-15 16-50-47-96.jpg
rFactor 2015-02-15 16-52-51-80.jpg

E arriviamo all'ultimo appuntamento di questo campionato entry level che vede i protagonisti sfidarsi sul tecnico tracciato di Montemelò, Spagna.
La classifica generale vede Mazzon primo seguita da Rizzo a 5 punti, imperativo quindi finire davanti al proprio avversario per avere chance di vittoria finale. Alla gara è presente l'intero schieramento compresi Zipoli e Villa, ed è proprio Zipoli ad aggiudicarsi la pole position seguita da Mazzon in seconda posizione e Rizzo in terza.
Al via subito il primo colpo di scena Mazzon intraversata la sua vettura e colpisce le protezioni dalla seconda posizione si ritrova di colpo in 12°.
Castagna intanto attacca e sorpassa Rizzo portandosi in seconda posizione. Moriconi attacca e sorpassa Villa portandosi in 5° posizione.
Giro 2 comincia la rimonta prevedibile di Mazzon costretto a recuperare dopo il disastroso avvio, è già settimo e con il sorpasso si porta vanti a Moriconi che era retrocesso in sesta posizione. Nello stesso giro proprio Moriconi si rende protagonista di un testa coda e riparte in dodicesima posizione.
giro 3 vede una bella battaglia tra il trio Mazzon, Lo Schiavo e Senni con Lo Schiavo che arriva lungo alla prima staccata toccandosi con Mazzon finendo in testa coda e ripartendo in 9° posizione. Da segnalare anche un lungo di Villa che permette il recupero di Mazzon .
Giro 4 Lord attacca e supera Cavarra portandosi in 11° posizione mentre Galetti supera Senni. Un errore di guida di Lucchesi permette a Mazzon di avvicinarsi ma forse per la troppa foga commette a sua volta un errore finendo sulla ghiaia della via di fuga, arretra quindi in 9° posizione e deve di nuovo ricostruire la sua ennesima rimonta.
Giro 6 Rizzo sembra avere il passo e il ritmo per portarsi sotto a Castagna riducendo il suo distacco, nel frattempo Ziploi saldamente al comando fin dall'inizio continua ad avvantaggiarsi sugli avversari.
Giro 7 ancora Mazzon che attacca e supera Senni per la 7° posizione. Intanto si segnala il ritiro per Cavarra che lascia anzitempo la compagnia.
Giro 8 Rizzo è in scia a Castagna lo attacca e lo sorpassa in staccata, ma il suo avversario non ci sta e assistiamo a una serie di sorpassi e contro sorpassi con Castagna che recupera la posizione. Rizzo preso dalla foga della battaglia esce nella ghiaia della via di fuga prima del secondo intermedio fortunatamente senza riportare danni ma perdendo strada da Castagna. Testacoda anche per Guglielmini che fa sfilare le auto che sopraggiungono prima di tornare in pista.
Giro 11 Rizzo gira su tempi simili a Zipoli e comunque più veloce di Castagna che lo precede in seconda posizione. Intanto problemi per Meloni che si rende protagonista di alcuni dritti in scalata segno di qualche problema con il setup. Intanto alla fine del giro Mazzon decide di fare il suo pit stop, segno forse di mettere in opera una strategia aggressiva per la seconda parte di gara.
Giro 12 errore di Senni che perde la posizione su Galetti che si porta in 5° posizione. Intato ai box vanno nell'ordine Castagna, Villa e Moriconi.
Giro 13 è il momento dei Pit anche per Zipoli e Rizzo che esce vicinissimo a Castagna che sentitosi forse messo alle strette sbaglia la prima curva subendo il sorpasso di Rizzom che al momento vista la posizione di Mazzon è il leader del campionato.
Giro 15 Rizzo allunga su Castagna e Galetti chiude le soste ai box, con Mazzon che proprio grazie alla sua strategia risale in 4° posizione.
Giro 16 errore di guida di Senni che perde la sua 8° posizione in favore di Lord che lo seguiva non molto distante.
Giro 23 ecco l'episodio che deciderà le sorti di questo campionato, Rizzo forse si distrae esce di pista e impatta rovinosamente contro le protezioni staccando l'ala frontale della propria vettura. Viene sorpassato immediatamente da Castagna e decide di continuare per non perdere ulteriori posizioni visto che mancano solo 2 giri alla fine.
Giro 24 Mazzon si avvicina al suo diretto avversario per la vittoria finale, approfittando della vettura danneggiata di Rizzo che gira quasi 5 secondi più lentamente.
Giro 25 la gara si chiude con la vittoria di Zipoli mai un dubbio, secondo Castagna terzo Rizzo che sopravanza di pochi centesimi Mazzon.
Purtroppo per Rizzo anche se arrivato davanti a Mazzon i punti non sono sufficienti per dargli la vittoria del campionato che vanno al pilota del Team LupaRossa Motorsport che si aggiudica anche il campionato costruttori.
rFactor 2015-02-15 17-02-52-19.jpg
rFactor 2015-02-15 17-08-23-38.jpg
rFactor 2015-02-15 17-15-37-87.jpg
rFactor 2015-02-15 17-19-39-70.jpg
rFactor 2015-02-15 17-22-47-92.jpg
rFactor 2015-02-15 17-22-56-95.jpg
Feb 15, 2015  Generale->GTItalia Race System
di Bacciosi Leonardo
rFactor 2015-02-15 15-21-21-40.jpg
Le qualifiche decretano che Mazzon sembra davvero in palla conquistando la pole, seguito da un agguerrito Castagna e dal costante Rizzo.
Se la partenza vede Mazzon mantenere la testa della corsa dietro è subito battaglia tra Castagna e Rizzo, proprio alle spalle di questi due protagonisti di questa gara si scatena un po di scompiglio per Lucchesi che in scia di Castagna va in testacoda alla prima curva e finisce per coinvolgere Senni, Lord e Cappelletti che si vedono sfilare dalle altre vetture.
Finisce il primo giro e subito si registra l'attacco di Lo Schiavo su Moriconi sul lungo rettifilo opposto ai box, ma Lo Schiavo arriva lungo alla staccata e perde la posizioni su Senni.
Giro 2 proprio Moriconi finisce in testacoda alla prima curva e deve ripartire dal fondo.
Giro 3 si formano tre coppie in lotta fra loro, Senni contro Lo Schiavo, Rizzo contro Castagna e Lucchesi contro Cappelletti e proprio quest'ultima coppia vede Lucchesi anche se un po di forza passare Cappelletti non senza qualche sbavatura di troppo.
Giro 4 Moriconi approfitta della battaglia tra Lucchesi e Cappelletti e si fa sotto a quest'ultimo sorpassandolo e portandosi cosù in 8° posizione.
Intanto è sempre più serrata la lotta tra Castagna e Rizzo che si sorpassano di continuo scambiandosi continuamente la posizione.
Giro 6 Lo Schiavo sorpassa Senni e si porta in 4° posizione.
Giro7/8 Rizzo sorpassa per l'ennesima volta Castagna il quale contrattacca ma arriva lungo tocca pesantemente Rizzo, ma correttamente cede la posizione all'avversario riaccendendo nuovamente la lotta tra i due. Anche Lucchesi tenta l'attacco su Senni ma arriva lungo alla staccata del lungo rettifilo e rimanda l'attacco.
Giro 9 Rizzo non ha il passo per staccare Castagna e subisce nuovamente il sorpasso da quest'ultimo, intanto Mazzon solitario in prima posizione di avvantaggia di questi continui cambi di posizione consolidando la sua leadership.
10 giro vede la lotta tra 3 piloti ovvero Lucchesi che si è fatto sotto a Lo Schiavo e Senni che li segue da vicino. Proprio Lucchesi si rende protagonista di un brutto testacoda alla ultima curva del circuito, dopo aver tentato l'attacco su Lo Schiavo. Meno male che la sua manovra non coinvolge chi sopraggiunge ma finisce in ottava posizione.
11 giro ed è sosta per Mazzon (1°) e Rizzo (2°) mentre Castagna sceglie di stare fuori .
13 giro rientra anche Castagna e a sorpresa anche Mazzon vittima di un drive trough per eccesso di velocità nella corsia box. Da segnalare il piccolo errore di rientro ai box di Lo Schiavo che arriva lungo nella corsia box rischiando di insabbiarsi come fece realmente Hamilton con la sua McLaren.
Neanche il piacere di fare un giro in testa alla corsa che Rizzo si vede sorpassare da Mazzon mentre Senni che era in testa va ai box consegnandogli la seconda posizione provvisoria. Alle sue spalle si fa sempre più invadente la figura di castagna che si avvicina.
Giro 16 Moriconi attacca e passa Lord portandosi in 4° posizione.
Giro 18 comincia di nuovo la lotta tra Rizzo e Castagna a colpi di sorpassi e contro sorpassi, ma l giro 19 Castagna ha la meglio e a 5 giri dalla fine dovrà difendere con le unghie la posizione acquisita.
Giro 20 Rizzo forse forza troppo la prima curva nel tentativo di stare vicino a Castagna e finisce in testacoda perdendo contatto dal suo avversario.
Giro 22 la serata no di Rizzo si chiude qui, anche il PC gli da delle noie piantandosi a solo un giro e mezzo alla fine della gara, purtroppo la gara finisce qui per lui.
La gara la netta vittoria per Mazzon sempre in controllo, secondo Castagna e terzo Moriconi
Prossimo appuntamento sara il GP di Spagna che decreterà la vittoria finale del campionato.
rFactor 2015-02-15 15-15-27-72.jpg
rFactor 2015-02-15 15-15-50-23.jpg
rFactor 2015-02-15 15-15-52-12.jpg
rFactor 2015-02-15 15-16-06-84.jpg
rFactor 2015-02-15 15-16-26-26.jpg
rFactor 2015-02-15 15-17-10-33.jpg
rFactor 2015-02-15 15-20-07-64.jpg
rFactor 2015-02-15 15-21-32-83.jpg
rFactor 2015-02-15 15-21-41-95.jpg
Feb 03, 2015  Simracing->EGT 2015
di Pizzo Daniele
portalimages/ImageGare/thumb710/gr1-2-1.jpg

Nervi tesi!!!

...e' stato questo secondo appuntamento in Malesia almeno in Gr1 dove si ritrovavano tutti i migliori piloti iscritti al campionato per cui una concetrazione assoluta di talenti , che come spesso accade finisce per regalare tanto spettacolo ma anhe qualche polemica. In ogni caso l'evento sportivo ha dominato la scena con sorpassi molto spettacolari e gare tiratissime . Grandi protagonisti in Gr 1 sono stati Sardina Spada Gentile Leo Pizzo Piccolo e Puoti; a quest'ultimo spetta la palma del piu' sfortunato nel computo delle due manche in quanto sempre coinvolto in contatti deleteri per le sue prestazioni. In Gr2 grande vittoria per Rizzo in gara uno e per Tortella T. in gara due. grandi protagonisti nelle due manche sono sttai Moriconi e Stagno. Nella seconda manche conquistano il podio Sileo e Cappella. Nel Gr3 il rientrante La Moglie non ha grosse difficoltà ad imporsi nelle due manche monopolizzando i risultati e riproponendosi anche nella classifica generale. Oltre al pilota RBR-TFF Racing degne di nota le prestazioni di D'AMbrosio e Acquaviva che conquistano il podio.




Gr1

Secondo appuntamento del campionato EGT in Malesia; questa volte in gr 1 tutti i migliori sim driver si ritrovano fianco a fianco per aggiudicarsi punti pesanti per il campionato. L'evento inzia dalla qualifica che viene conquistata da un ottimo Puoti che stacca di 86 millesimi Pizzo terzo Piccolo. Alla partenza non scatta perfettamente Pizzo e Puoti prende il comando , purtroppo per poco in quanto a breve verra' risucchiato dal gruppo per un contatto . In questa fase ne approfitta Sardina che grazie ad una buona partenza si ritrova a ridosso del podio seguendo da vicino Rossi che pero' giro dopo giro perde brillantezza e progressivamente lascia le posizioni che contano; anche Piccolo sembra patire il consumo gomme per cui si fanno molto minacciosi nell'ordine Sardina,Pizzo e Leo che mantengono un gran ritmo gara sul leader ricucendo lo strappo iniziale e minacciando da vicino Piccolo che subisce un doppio sorpasso con un three wide o meglio un four wide incredibile con Leo che passa ben due avversari e dopo la staccata di curva uno si trova ad aver superato sia Pizzo che PIccolo ; il solo Sardina resiste alla spettacolare azione. Nel frattempo Puoti cerca di recuperare dopo il contatto ad inzio gara che lo ha di fatto estromesso dalla lotta al vertice; come Spada che non sembra brillante come sempre e rimane invischiato nelle posizioni di meta' classifica lottando con Cestari Gentile e Morelli. Al pits tutti i piloti di testa cambiano le gomme e il solo Puoti tenta di recuperare non cambiando ma purtroppo il degrado sara' implacabile con il forte pilota del Pescara Team e sara' raggiunto e ripassato dal trio di testa Sardina Leo e Pizzo che sara' il podio finale di gara uno. Nella seconda manche alcuni contatti hanno condizionato la gara di alcuni piloti ; molti contatti e sorpassi al limite saranno motivo di recriminazioni e polemiche nel dopo gara. Infatti in gara due Puioti e' fuori dopo pochi secondi toccato dietro da Morelli e di fatto dovendo riparare la sua macchina e' fuori dai giochi ; a questo punto grande opportunità per Gentile e Spada che approfittando della posizione favorevole e delle indiscusse capacità di simdriver monopolizzano la corsa con Gentile che vince davanti a Spada terzo Leo che e' l'unico dei piloti andati a podio nella prima manche ad inserirsi anche nella seconda in quanto Sardina ha un contatto con Piccolo e deve alzare bandiera bianca e Pizzo non e' lestissimo nel conquistare posizioni.

Gr2


In Gr2 il favore del pronostico spettava a Rizzo come pilota che poteva monopolizzare i risultati del gruppo ; ed infatti il forte pilota ABS si regala una fantastica pole seguito da Sileo e Tortella T. proprio quest'ultimo compie un mezzo capolavoro in partenza sopravvanzando in due curve sia Sileo che Rizzo e mettendosi al comando delle operazioni. dopo alcuni giri si forma un trenino con Tortella Rizzo Sileo Moriconi e Tempesti che dividono in due tronconi il gruppo fino ad allora compatto forti di un passo gara superiore agli avversari ; un ulteriore strappo lo danno Tortella e Rizzo che allungano su Sileo e battagliano a due per la leadership della gara ; dopo alcuni giri tiratissimi la spunta Rizzo grazie anche ad un calo delle coperture di Tortella. Nelle posizioni di centro classifica si mette in luce Cappella che ricucisce lo strappo di inzio gara con il gruppo dei primi e raggiunge Tempesti conquistando la quinta piazza assoluta dopo un ottimo sorpasso. intanto il leader della gara Rizzo dopo dodici giri scava un solco incolmabile con Tortella e sancisce che puo' bastare cosi' e va a vincere una meritatissima manche. Non e' di altrettanto spessore la seconda manche di Rizzo che lascia via libera agli avversari e stavolta Tortella non se lo fa ripetere e vince gara due su SIleo e Cappella ottimo terzo al traguardo.

-++++--

Gr3


In gruppo tre troviamo uno dei protagonisti assoluti di questo campionato EGT : La Moglie riparte dal terzo gruppo costretto, per motivi di salute ,a saltare la prima gara. Se pensate che sia stata una passeggiata per il pilota del Team RBR-TFF Racing vi sbagliate perche' un ottimo D'Ambrosio da del filo da torcere sin dalla qualifica conquistando la pole. L'inizio gara infatti registra una partenza lampo di D'Ambrosio che prende il comando delle operazioni seguito da La Moglie e Max Pagnini che al momento assiste al confronto frai due piloti che lo precedono. Giro dopo giro comunque questi tre politi staccano decisamente il gruppo comandato da Faustini che combatte con Cristanelli per la quarta piazza di manche . Piano piano risale anche Ricci e Lord che sembra saper gestire molto bene le coperture. Nel frattempo in testa D'Ambrosio compie un errore e lascia via libera a La Molgie e Pagnini che ringraziano . Nel finale di gara anche Pagnini perde posizioni mentre coglie i frutti di una gara accorta Lord che si insedia al terzo posto ; la manche si conclude con la vittoria di La Moglie seguito da D'Ambrosio che riprende la seonda piazza e da Lord ottimo terzo sul traguardo. La seconda manche ci regala un'altra ottima gara di La Moglie che vince su un costante Acquaviva e D'ambrosio che giunge terzo sul traguardo.


IMAGE GALLERY
contact us
Commercial support
Technical support
Request for information
development and project
Mauro Musella aka Sequel: Portale (progetto e sviluppo), Race System V2 (progetto e sviluppo server), Race System V3 (progetto e sviluppo client e server), Hotlap, Liveserver, DMP (progetto e sviluppo), Integrazione (progetto e sviluppo) |Luca Vallongo aka Carruba74: Race System V2 (progetto e sviluppo client)
GTItalia.org Portal Ver. 18.0 - Powered by GTItalia.org © 2003-2015 | All rights reserved - Minimum resolution 1024 x 768 px - Optimized For Mozilla Firefox
sitemap | forum | wikipedia
This page was built with 25 queries in 0.21555 seconds
chatta
Sito	con

sigliato da Freeonline.it
MercatinoAnnunci.it - Il portale gratuito degli annunci on-line