ALERT
time order
session order
Il gioiellino!
LEAGUES
SPECIAL EVENT
TROPHIES
RESOURCES
TAKE A TOUR
FORUM
INFO
RULES, DOCUMENTATION
RACE SYSTEM
+
ANTICHEAT CLIENT
MY GTI
+
ACCOUNT, TOOLS
CALENDAR
PARTNER
SCONTI E CONVENZIONI
LIVE SERVER
TEAMSPEAK
ONLINE USERS
USER'S VIDEO
TEAM GALLERY
SAFETY RANK
SKILL RANK
TOPLAPS
GLOBAL STATS
Renault Sport CUP
portalimages/ImageVarie/RSC_promo1.jpg

Tutti a bordo delle clio

Il nuovo campionato touring di GTItalia.org assume le sembianze di un Clio CUP. Un campionato facile grazie alle divertenti clio ma impegnativo per la sua durata di ben 7 tappe, il recordo per la categoria. Tracciati tutti europei e di ottima fattura, meteo reale e doppia manche di 45 minuti sono gli ingredienti per un campionato avvincente.
Overview GTItalia
Jan 28, 2015  Generale->GTItalia Race System
di Musella Mauro
FREEM_news.png

FREEM, partner di GTItalia.org!

Freem, leader nell'abbigliamento e fornitura per il motorsport, sarà il partner 2015 di GTItalia.org mettendo in premio alcuni suoi prodotti per primi 3 piloti di 2 distinti campionati del 2015

Siamo felici di annunciare che la FREEM supporterà due distinti campionati del 2015 di GTItalia.org ed il primo di questi è l'EGT 2015,

L'azienda

freem_guanti.jpg
FREE MINDS S.r.L è un azienda giovane che a tappe serrate è riuscita a elaborare una propria strategia, creando proprie soluzioni tecnologiche ed applicande con profitto nella produzione di abbigliamento sia per il motorsport, per il karting fino
freem_scarpe.jpg
all'offshore. Sul sito ufficiale è possibile ottenere una sintesi della sua storia

L'accordo

Quando è stata proposta l'opportunità di collaborazione, i responsabili di FREEM hanno dimostrato grande interesse verso il SimRacing in generale ed in particolare per il modo in cui GTItalia.org interpreta il tema. Anche per questo motivo siamo qui a parlare di questa accordo che speriamo sia solo il primo passo verso un maggior 'dialogo' tra il real e simracing. Per il 2015 FREEM premierà due campionati e naturalmente si punta a legare il proprio nome a quelli di maggior successo. Il primo naturalmente è l'EGT che sta per partire, un campionato che ancor prima dell'inizio è gia da record sia come numero di iscritti (oltre 80 in questo momento) e sia per la sua durata fatta di ben 12 appuntamenti. L'altro campionato è ancora da individuare ma abbiamo un anno intero per organizzarne un'altro all'altezza delle aspettative.
Il premio per i primi 3 piloti , relativi alla classifica generale con calcolo degli scarti, consisterà in un paio di guanti sportivi. Un premio aggiuntivo (un cappellino) verrà poi assegnato ad un pilota estratto a sorte tra tutti i partecipanti che avranno preso parte a tutti gli appuntamenti del calendario.

Per il secondo campionato. nel caso esso sia un doppia classe, I premi andranno al podio di entrambe le classi


Jan 28, 2015  Generale->GTItalia Race System
di Bacciosi Leonardo
GRAB_006.JPG

Secondo appuntamento del campionato Young che vede i piloti impegnati sul circuito Malese che a detta degli addetti ai lavori metterà sotto stress le coperture di queste vetture. In qualifica si fa subito notare Zipoli che si aggiudica la pole position, seguito da Mazzon in seconda e in terza posizione Zipoli attuale leader del campionato.
La gara prende il via con lo scatto di Mazzon che brucia Zipoli e si porta subito in testa alla corsa. Buono anche lo spunto di Cappelletti che si porta in settima posizione, fatto salvo il sorpasso che subirà al secondo giro da parte di Moriconi che gli soffierà la posizione. Al 3° giro Galetti si rende protagonista di un testa coda spettacolare che fortuna mente non coinvolge altri piloti ma lo fa scendere in 10° posizione.
Al 4° giro Zipoli si fa sotto a Mazzon e lo sorpassa portandosi in testa alla corsa. Segue per il momento in maniera sorniona Rizzo in terza posizione.Giro 5 Senni conquista la settima posizione e nello stesso giro Galetti porta l'attacco su Cappelletti conquistando la settima piazza.
6° giro Moriconi che si è fatto sotto a Lo Schiavo lo attacca e lo sorpassa portandosi in quinta posizione.
Al 7° giro registra un errore di guida di Cappelletti che si vede sfilare sia da Meloni che Pizzirani con quest'ultimo che nello stesso giro si prende la nona posizione su Meloni approfittando di una indecisione di quest'ultimo.
8° giro Con uno Zipoli in controllo di gara le azioni si svolgono nelle posizioni fuori dal podio con un Senni che recupera su Lo schiavo e lo sfortunato Cappelletti che lascia la compagnia per connection lost. Al giro successivo Senni supera Lo Schiavo e si porta in sesta posizone.
Giro 12 il duo di testa comincia a perdere ritmo, forse segno che le coperture cominciano a degradarsi in maniera importante, ne approfitta Rizzo che riesce a riavvicinarsi da segnalare anche la rimonta di Moriconi su Lord Ivan che fino ad ora era tranquillamente in quarta posizone, ma vede giro dopo giro ridursi il proprio vantaggio.
Proprio alla fine del 12° giro sia Zipoli che Mazzon vanno ai box per cambiare le gomme, al giro successivo è il turno di Rizzo seguito da Moriconi e Senni, stranamente Lord non rientra anche se sembrava in netta difficoltà- E proprio quest'ultimo si ferma al giro 14 e quando esce dai box Moriconi lo sopravanza e subisce l'attacco anche di Senni che ha la meglio grazie alle coperture già in temperatura ritrovandosi così in settima posizione.
Sorprende Galetti che non va ai box ma continua la sua gara che gli vale per adesso la 4° posizione, purtroppo bisognerà vedere se le gomme terranno fino alla fine della gara o meno.
Al giro 19° Galetti è in netta difficoltà con le sue coperture e Moriconi non ha difficoltà a sorpassarlo in trazione da una delle curve lente che caratterizzano questo circuito. Purtroppo per lui Galetti perde nel giro successivo la posizone anche su Senni e su Lord, gli va fatto onore di averci provato ma forse non ha portato i frutti sperati.
La gara si chiude con la vittoria di Zipoli, seguito non troppo lontano da un ottimo Mazzon e in terza posizione da Rizzo che forse già pensa la mondiale piuttosto che prendersi dei grossi rischi
GRAB_000.JPG
GRAB_001.JPG
GRAB_003.JPG
GRAB_004.JPG
GRAB_005.JPG
GRAB_007.JPG
GRAB_008.JPG
Jan 28, 2015  Simracing->EGT 2014
di Pizzo Daniele
portalimages/ImageGare/thumb710/bandicam_2015-01-27_21-47-52-987.jpg

Tutto esaurito!

...e finalemnte e' arrivato il primo appuntamento di questo campionato EGT che con oltre 90 iscritti fa registrare il tutto esaurito. Formula collaudatissima del campionato che nell'occasione del primo appuntamento vede i piloti piu' forti distrubuiti uniformemente nei tre gruppi per rendere omogenei sia i gruppi che i risultati. Undici appuntamenti per ammirare i piloti piu' forti in ciricolazione e gia' da questa prima gara si sono distinti in particolare: Spada Sardina Puoti e Piccolo a cui spetta lo schettro dei piloti che piu' ci hanno impressionato in assoluto in questo primo appuntamento; abbiamo detto proprio primo appuntamento perche' molti sono coloro con le carte in regola per poter dare filo da torcere a questi quattro che nella prima gara abbiamo individuato come i piu' brillanti. Sara' un ottimo banco di prova il secondo appuntamento dove assisteremo alla saturazione assoluta di talenti in GR1 con almeno quindici piloti di livello assoluto e papabili per la vittoria di manche .....spettacolo!!! ;




Gr1

.Come preannunciato in fase di presentazione molti piloti hanno le carte in regola per ben figurare in questo primo campionato EGT; uno di questi lo troviamo in Gr1 : trattasi di Piccolo che in questa occasione si confronta con altri protagonisti e piloti velocissimi come Tortella ; Federico Leo, Morelli Pisani e Pizzo tanto per nominarne alcuni. La prima manche , in questo gruppo, vede partire al palo un ottimo Tortella che sfruttando benissimo le condizioni meteo variabili della qualifica conquista la pole al suo fianco Pizzo secondo e Piccolo terzo : un po' piu' arretrato Leo che non trova il momento giusto per far segnare il tempo in qualifica e parte leggermente attardato. Il meteo sembra molto incerto e la variabilita' la fa da padrone; ma non c'e' piu' tempo; e la gara vera prende il posto dei dubbi e delle incertezze con un ottima partenza di Pizzo che gira primo alla prima curva forte di un ottima partenza, e si mette al comando della gara a seguire Tortella e Picccolo. Subito dietro a questo trio Leo rimonta e conbatte per la quarta posizione purtroppo dopo qualche giro un uscita di pista innoqua lo costringe ad inseguire per tutta la manche. Nel frattempo in testa Il trio Pizzo Tortella e Piccolo non si risparmiano e viaggiano al massimo avvicendandosi in testa alla corsa. Gara tiratissima con un meteo che rendde tutto entusiasmante e molto difficile fino alla fine di questa prima manche che vede primeggiare Piccolo che precede un ottimo Setola che nel finale e' piu pronto di Pizzo ad adattarsi alla condizioni e coglie un ottimo secondo posto seguito appunto da Pizzo terzo. Buona prestazione per Tortella che comunque fa capire che per la vittoria finale bisognera' fare i conti anche con lui e Leo che risale fino all'ottavo posto assoluto. Nella seconda manche l'inversione della griglia avvantaggia Leo che, arrivato ottavo nella prima manche , prende da subito il comando e in questa seconda manche non lascia spazio agli avversari conquistando una vittoria meritatissima e che lo ripaga delle delusioni della prima frazione. Da registrare in questa seconda manche le disavventure di molti protagonisti che restano coinvolti purtroppo in alcuni incedenti che gli estromettono dalle posizioni che contano. Questa seconda manche termina con la vittoria di Leo seguito da Morelli e Costanza.

Gr2


Anche in questo gruppo tanti piloti accreditati alla vittoria finale fra i piu' prestigiosi Spada, Rossi Radaelli Francesconi Rizzo tanto per nominarne alcuni. La gara parte sotto il diluvio con Spada che dopo aver conquistato la pole parte al palo con al fianco Rossi ; al semaforo verde il piu' lesto e' Spada che precede Rizzo e Francesconi. Attardato da una partenza non perfetta Rossi che troviamo solo quarto preceduto anche da Francesconi . Questi quattro piloti nelle prime fasi di gara staccano il gruppo che segue con D'Ambrosio Pastorato e Cappella, che nel frattempo si confrontano senza esclusioni di colpi per la quarta posizione. In testa alla gara Spada lascia le briciole agli avversari e crea il vuoto fra se e l'immediato inseguitore Rizzo che da inizio gara non riesce a scrollarsi di dosso Francesconi; mentre Rossi fa da spettatore interessato a ridosso del podio. La prima manche si chiude con questo ordine di arrivo Spada Rossi e Francesconi terzo , purtroppo alcune disavventure costringono Rizzo ad accontentersi della quattordicesima piazza. Anche nella seconda manche non cambiano i valori in campo con Spada che vince e convince in questo inizio di campionato e Rossi che replica l''ottimo risultato della prima manche seguito da Francesconi. Ottime performance per Pastorato Cappella un po' sottotono uno dei protagonisti : Radaelli con due prestazioni non all'altezza delle sua capacità lo aspettiamo in Malesia.

Gr3


In gruppo tre anche qui parata di stelle con Sardina Puoti Cestari Rizzoli Gentile Gattuso e Vulcano pronti a confrontarsi per la vittoria e la supremazia nelle due manche . Parte dalla pole Sardina seguito da Puoti con Rizzoli che purtroppo sbaglia subito dopo la partenza la prima curva compromettendo momentaneamente la terza posizione. In testa alla corsa Sardina e Puoti creano il vuoto dopo pochi giri ad inseguirli proprio Rizzoli che ripresa la terza piazza sembra tenerla senza tropi affanni. Il meteo intanto come negli altri server e' molto variabile e tiene in apprensione tutti i protagonisti che devono dimostrare non solo di andare forte ma di adattarsi alle condizioni mutevoli del tempo. Nel frattempo Cestari in lotta con Gentile e Gattuso prende un po' di margine e portandosi dietro Gandossi inizia a far segnare tempi interessanti. Nel finale di gara la strategia conservativa di Sardina viene messa a dura prova dalla velocita' di Puoti che recupera cinquanta secondi e conclude gara uno ad una manciata di decimi dal leader Sardina che vince la prima manche. alle spalle del duo terribile chiude un grande Andrea Rizzoli. Nella seconda frazione gli stessi protagonistri ; eccetto Puoti che viene incolpevolmente penalizzato da un problema del server e deve partire dalla ventunesima posizione. Chi invece sfrutta l'inversione della griglia e' Vulcano che dopo la non esaltante prima manche vince questa seconda seguito da Sardina e Rizzoli .


Jan 22, 2015  Simracing->EGT 2014
di Musella Mauro

EGT 2015

A pochi giorni dall'inizio delle danze gli oltre 90 piloti fanno ormai i solchi sul circuito di Fuji, ognuno per tentare di raggiungere il miglior risultato possibile e riuscire a piazzarsi nel primo gruppo. Il meteo però non fa fare sonni tranquilli, le temperature sono molto basse e se finora si poteva contare sul sereno ora è anche iniziato a piovere, cosa succederà lunedì prossimo? La strategia diventa a questo punto un rebus. Nel frattempo Lorenzo Tortella ci ha preparato un delizioso Promo
IMAGE GALLERY
contact us
Commercial support
Technical support
Request for information
development and project
Mauro Musella aka Sequel: Portale (progetto e sviluppo), Race System V2 (progetto e sviluppo server), Race System V3 (progetto e sviluppo client e server), Hotlap, Liveserver, DMP (progetto e sviluppo), Integrazione (progetto e sviluppo) |Luca Vallongo aka Carruba74: Race System V2 (progetto e sviluppo client)
GTItalia.org Portal Ver. 17.52 - Powered by GTItalia.org © 2003-2015 | All rights reserved - Minimum resolution 1024 x 768 px - Optimized For Mozilla Firefox
sitemap | forum | wikipedia
This page was built with 0 queries for a total of 0 seconds
chatta
Sito	con
sigliato da Freeonline.it
MercatinoAnnunci.it - Il portale gratuito degli annunci on-line