ALERT
time order
session order
Sim Racing dal 2003!
LEAGUES
SPECIAL EVENT
TROPHIES
RESOURCES
TAKE A TOUR
FORUM
INFO
RULES, DOCUMENTATION
RACE SYSTEM
+
ANTICHEAT CLIENT
MY GTI
+
ACCOUNT, TOOLS
CALENDAR
Dec
Mon
Blancpain Championship 2...
Istanbul Park - GP
Dec
Mon
SE366 Abarth 695 @ Palm ...
Palm Beach Raceway - RC
Jan
Mon
SE363 IMSA@Elkhart Lake
Road America - Elkhart Lake
Jan
Wed
SE365 Trofeo Puddu
Spa-Francorchamps 2013 - GP
Jan
Mon
SE364 EGT @ Laguna
Laguna Seca - GP
Jan
Wed
GPMASTER S1
Sepang 2013 - GP
Jan
Wed
GP YOUNG S1
Malesia [RFE] [DRS] - GP
PARTNER
SCONTI E CONVENZIONI
LIVE SERVER
TEAMSPEAK
ONLINE USERS
34 active users in the last 15 minute
Musella Mauro
Pizzo Daniele
Dalla Pellegrina Massimo
Cappelletti Paolo
Sardina Salvo
Bellin Alessandro
Lamoglie Riccardo
Tortella Tommaso
Lord Ivan
Vulcano Gaetano
Blesio Sergio
Romano Antonino
Guany Alby
Morelli Luca
Di Silvio Romano
Gussoni Marco
Porcelli Antonio
Leo Federico
Rizzoli Andrea
Martino Vito
De Benedittis Antony
Becagli Franco
Calde Antonino
Giuliani Andrea
Cespi Gianni
Iellem Gabriele
8 guest, 440 bot , 26 users
0 users, 0 guests are viewing this page
Max online: 7574il Jul 07 2014 00:00
USER'S VIDEO
Author: Setola Alain
Pubblicato il: Apr 03, 2013
Capo Istruttore della Driving Academy Nurburgring Takes a Hotlap Fantastico (y)
All Videos...
TEAM GALLERY
All teams...
GLOBAL STAT
Championships
12
Races in championships
86
Special Event
101
Different drivers total participants
314
Total separate teams participating
44
Media gare per ogni campionato
7.17
Media piloti di campionato
27.06
Media piloti di special event
17.88
GTItalia Statistics for the last year
EGT 2014
portalimages/ImageVarie/EGT_promo.jpg

Si va verso i 70 iscritti

A ben oltre 1 mese dall'inizio del campionato l'EGT fa segnare il recordo italiano di iscritti in un campionato rF2. Ormai certa la formazione del terzo gruppo.12 appuntamenti, 6 splendide GT, meteo reale variabile, doppia manche asimmetrica, gestione manageriale completa, gestione multigruppo.
Overview GTItalia
Dec 06, 2014  Simracing->EGT 2014
portalimages/ImageGare/EGT_news.jpg

rF2. Ora si fa sul serio

l'adrenaline Cup ha fatto da apripista, il Nismo servito come banco di test generale ma ora con l'EGT si fa sul serio. Parliamo del nuovo campionato GT multimarca di GTItalia.org, l'EGT raccoglie tutte le esperienze dei due precedenti campionati sviluppati sulla piattaforma rF2 e rappresenter il campionato di punta di tutta la restante parte della stagione 2014/15 coprendo i 6 mesi da gennaio a giugno.

Le premesse


I due precedenti campionati hanno il grosso pregio di aver rappresentato due importanti banchi di test per verificare il funzionamento di ogni strumento coinvolto nell'organizzazione dei campionati. Il sistema di acquisizione degli hotlap, dela reportistica, dell'anticheat. Ogni cosa doveva essere perfetta perch l'intergrazione di un nuovo sim in un portale cos complesso non cosa da poco. Inoltre sono state testate le sanzioni automatiche ed anche queste hanno avuto riscontri molto contrastati, da chi le premia a chi le boccia. Senza perdersi d'animo abbiamo sviluppato quindi un nuovo sistema di sanzioni, completamente manuali che annullano del tutto i difetti delle automatiche. Anche la gestione meteo, strumento unico per complessit e potenzialit, andava testato e cos sulla base dei dati ricevuti dal Nismo stato migliorato e tarato. Notevoli miglioramente inoltre su tutto il resto del comparto sanzioni con l'introduzione delle note e la migliore strutturazione del regolamento al fine di poter includere le norme violate nelle sanzioni.
Il nuovo campionato in sintesi nasce sulla base di tutte queste esperienze e promette quindi molto.


I dettagli


L'EGT un campionato di particolare lunghezza, ben 12 gare su tracciati di ben 4 continenti dal 26 gennaio al 22 giugno 2015.
Molta cura stata dedicata ad ogni aspetto. Andiamo per ordine:
Innanzitutto il MOD, si tratta dell'immenso lavoro fatto dagli United Racing Design, un mod che si pone ai massimi livelli di quanto disponibile per rF2, 6 modelli, tutti molto caratterizzati e tutti con prestazioni diverse, una manna per la gestione manageriale di GTItalia.
Le piste sono state scelte rispettando diversi criteri, dovevano essere le migliori realizzazioni presenti ma allo stesso tempo coprire diversi continenti per essere collocati temporalmente in un calendario lungo ed infine ovviamente essere adatti alla tipologia di auto. Il risultato un calendario molto variegato, si parte in Giappone e ci si muove verso Est, prima in America (con diverse tappe) e si termina nel vecchio continente anche qui girovagando per le varie nazioni senza escludere piste come Sebring, Laguna Seca, Silverstone e neppure il Nordschleife.
Il calendario non stato organizzato a caso ma ogni pista stata schedulata in calendario inseguendo la migliore stagione di ogni localit cos come si farebbe nella realt. Questo non vuol dire che non piover mai poich le statistiche sono note per essere smentite dai fatti. Chi mai pu escludere un rovescio pomeridiano nelle calde e aride piste nordameriche o una pioggia nella mai solare Inghilterra. Piloti e team sono supportati dagli strumenti del portale con meteo visione del meteo in tempo reale e previsionale e con il must delle condizioni meteo aggiornate in realtime sui server, H24.

Anche la gestione economica ha introdotto una novit, da questo campionato anche i piloti potranno essere supportati dagli sponsor cos come finora lo sono i team. Questo si traduce nella possibilit per ogni pilota di poter disputare il campionato mettendosi in gioco in prima persona ed accettando la sfida ed il rischio della sponsorizzazione.

Il campionato sar all'insegna dell'imprevedibilit. Non solo il meteo che sempre pronto a stravolgere le certezze di team e piloti, non solo le bandiere gialle e la safety car capace di ricompattare gap conquistati col sudore ma anche una gestione economica che render non scontate molte scelte. Se vero che le auto hanno tutte prestazioni diverse anche vero che la mannaia del budget cap pronta a colpire i team che oseranno troppo e la parola d'ordine sar il compromesso. I team potranno azzardare ma guai ad esagerare, potrebbero trovarsi con tanti punti di penalit e rendere vane le loro fatiche. Nessuna auto sar quindi quella vincente ma solo il pacchetto di scelte pi equilibrate.


Gli sconti


GTItalia.ora grazie alla sua organizzazione pu mettere a disposizione una scontistica sia per l'acquisti del simulatore rFactor2 che per l'acquisto del mod URD. Con due diversi accordi abbiamo ottenuto il 25% di sconto sulla licenza Lifetime di rFactor2 ed al momento abbiamo ancora un limitato numero di licenze ancora da assegnare. Discorso diverso per l'acquisto del mod degli URD, qui non c' limite di licenze e lo sconto arriva al 40%. Due occasioni uniche ed quindi inutile temporeggiare

Dec 03, 2014  Simracing->Blancpain Championship 2014
portalimages/ImageGare/bandicam_2014-12-02_21-31-55-808.jpg

La spunta Rizzo...

dopo un avvio di gara problematico nel finale si impone su Pizzo e Spada che hanno dato del filo da torcere al duo ABS per tutta la gara. Da non perdere l'ultimo appuntamento del campionato per l'assegnazione del titolo piloti con Rizzo, Pizzo e Spada racchiusi in cinque punti , il titolo Team invece e' gia' saldamente nelle mani dei Nitros. Nel Gr2 vince un ottimo Lence seguito da Moriconi e Squalo terzo sotto la bandiera a scacchi. Ottima gara anche per Forletta e Bellin che completano la top five del Gr2 .

' Gr 1':


In questo tracciato molti sono i piloti accreditati per ben figurare in quanto nelle prove libere si sono visti tempi di assoluto rispetto ed infatti assistiamo ad una grande lotta per la conquista della pole che va a Pizzo che scende sotto i due minuti per assicurarsi di partire al palo; alle sua spalle Rizzo e Rocco. Inizia la gara e si capisce subito che non sara' molto semplice per i Nitros imporsi come in Bahrein e dopo alcuni giri Pizzo viene subito attaccato da Rocco che dopo alcuni tentativi passa e impone un ottimo ritmo cercando di staccare Pizzo che sembra tenere. Alle loro spalle Rizzo compie un errore tentando un sorpasso e si gira ed e' impegnato a risalire dal fondo della classifica. Ottima la gara fin qui di Spada che partendo quarto dietro ad un deludente Sabatino, dopo averlo passato, comincia a girare su tempi di tutto rispetto.Sabatino dicevamo....infatti il forte pilota vicentino purtroppo dopo una splendida qualifica in gara , come in Bahrein ,non riesce a tradurre tutto il suo potenziale, questa volta purtroppo per problemi tecnici. . Intanto nelle immediate retrovie Melan tiene benissimo il quarto posto senza troppi affanni e non distante dal terzo Spada. Nella seconda parte di gara Rocco perde lucidita e rovina la sua gara con dei contatti evitabili con Pizzo e Spada; affrofitta della situazione Rizzo che prende la testa e conclude vittorioso, alle sua spalle Pizzo e Spada

' Gr2':


Nel Gr2 dopo la stupenda pole di Lence seguito da Ivaldi e Becagli l'inizio gara vive fin dai primissimi metri della lotta fra questi piloti ; intanto Lence prende il largo forte di un ottimo spunto in partenza e di un passo superiore. La lotta fra Becagli e Ivaldi favorisce il rientro di Moriconi che aggancia i due e la lotta per il secondo posto adesso si fa interessante. Intanto le due Bmw di Squalo e Gasperini lottano per la quinta posizione. Nel frattempo Moricono giro dopo giro recupera su Becagli fino a tentare il sorpasso e conquistare la terza piazza provvisioria e mettendosi in caccia di Ivaldi saldamente secondo. Non si arresta il bellissimo inseguimento di Moriconi che vuole anche la seconda piazza che accuiffa al giro 16 con uno splendido sorpasso su Ivaldi ; anche Becagli nel finale dello stint passa Ivaldi e chiude il primo stin in terza posizone. Nella seconda fase di gara in testa senza sbavature comanda Lence seguito da Moriconi ; bella lotta per la terza posizione fra Squalo e Becagli che dopo il pits si ritrovano a stretto contatto per conquistare la terza piazza. Nel finale di gara al giro 44 guai per Becagli che sbatte violentemente la sua Ferrari ed e' costretto al ritiro; un vero peccato protagonista per tutta la gara meritava miglor sorte. La gara termina con Lence che vince meritatamente seguito da Moriconi e al terzo posto un ottimo Squalo prta la sua Bmw sul podio.
Nov 19, 2014  Simracing->Blancpain Championship 2014
portalimages/ImageGare/bandicam_2014-11-19_17-04-46-818.jpg

Nitro...glicerina

tanto e' sembrata esplosiva la gara del team Nitros con Pizzo e Spada ; che conquistano una fantastica doppietta , solo Rocco riesce a resistere e conquista il terzo posto finale, con la solita gara caparbia. Serata da dimenticare per Rizzo che e' costretto al ritiro, buon risultato per Sabatino che pero' non riesce in gara a replicare le ottime prestazioni della qualifica. In Gr2 la vittoria va al bravissimo Lipari seguito da Costantini ; terzo Gasperini ottima gara anche di De Filippis e Becagli .

' Gr 1':


Nel Gr1 dopo l'assenza di Spada a Montreal, che aveva di fatto dato via libera al team ABS che aveva strapazzato gli avversari , ci si attendeva una riscossa dal Team Nitros che si preannuncia nelle qualifiche con una splendida pole di Spada e Pizzo che completa la prima fila ; ottimo Sabatino che precede Rocco ; qualifica non perfetta per Rizzo che parte dalla quinta casella Alla partenza il duo Spada-Pizzo prende il comando imponendo da subito un ritmo molto alto con l'obbiettivo di tenere piu' distante possibile gli ABS L' idea sembra dare i suoi frutti grazie a Sabatino che ad inizio gara molto concetrato e tiene un ottimo passo. Purtroppo alla curva tredici Spada sbaglia e lascia via libera a Pizzo che prende qualche decina di metri di vantaggio. A questo punto abbiamo in testa un trio formato da Pizzo Spada e Rocco ,che nel frattempo si libera di Sabatino , staccano definitivamente il resto del gruppo. Purtroppo Rizzo resta invischiato nel traffico e cerca disperatamente di risalire . Intanto Sabatino, che nelle prime fasi sembrava essere delle partita, perde progressivamente dal gruppetto di testa e comincia a valutare positivo il quarto posto. Dopo i pits la situazione non cambia e non si assiste a sconvolgimenti in testa alla corsa ; purtroppo da segnalare il definitivo abbandono di Rizzo che a seguito di un incidente la sua Ferrari non e' piu in condizione di proseguire. La gara termina con Pizzo che vince davanti a Spada e terzo Rocco. .

' Gr2':


Anche in Gr2 grande spettacolo con lotte all'ultima staccata; serata perfetta per Lipari che dopo una fantastica pole conquista anche la vittoria finale; ma andiamo con ordine la gara inizia con il passo giusto di Lipari che seguito da Costantini si confrontano su tempi da subito molto competitivi alle loro spalle Gasperini non sembra reggere il ritmo ma tiene con autorevolezza la terza piazza seguito da un ottimo De Filippis quarto sulla sua Porsche. Nelle immediate retrovie grandi lotte fra Becagli, Posenato e Forletta che si confrontano con staccate a ruote fumanti come mancasse un gro alla fine . Intanto in testa alla corsa la gara sembra un affare privato fra Lipari e Costantini che ormai hanno distanziato il terzo Gasperini : nel frattempo Posentao e Becagli dopo essersi sbarazzati di Forletta danno spettacolo per la settima posizione. Ottima gara fino a questo momento anche di Cappelletti saldamente al quinto posto in rimonta su De FIlippis quarto. Nel frattempo in testa alla corsa non si placa la lotta per la vittoria fra Lipari e Costantini soprattutto nel secondo stint rompono gli indugi per vincere la corsa. La differenza pero' tra i due la fa la maggiore pulizia di guida di Lipari che la spunta sul traguardo. Nel finale di gara anche Becagli risale superando De Filippis e conquistando il quarto posto finale. Sul traguardo , vince Lipari seguito da Costantini e Gasperini che con molta costanza e senza commettere errori festeggia sul terzo gradino del podio.
Nov 04, 2014  Simracing->Blancpain Championship 2014
portalimages/ImageGare/bandicam_2014-11-04_20-17-47-349.jpg

Rizzo...facile

con un passo gara inegualiabile domina e nemmeno il compagno Rocco puo' impensierirlo . Al secondo posto Pizzo dopo una bella lotta con Castellano e favorito da alcuni errori di Rocco ; terzo un ottimo Costanza che lotta per tutta la gara e viene premiato con questo meritato podio. In Gr2 un' altra Ferrari domina con Lucchitta che vince la gara seguito da Alfano e Cavarra . Convincenti prestazioni per Benvenuto e Nota in Gr2 e in Gr1 di Cipollone e Bonatti , arrivato quinto dopo essere partito ultimo.

' Gr 1':


Nel Gr1 da segnalare l'assenza del vincitore del glen Spada che crea i presupposti favorevoli per gli ABS di acquisre punti pesanti per il campionato. Ed infatti fin dalle qualifiche Rizzo e Rocco sembrano a loro agio sul tortuoso cittadino Canadese. Grande prestazione nelle qualifiche anche per Cipollone che si insedia in seconda posizione. Parte la gara e Rizzo prende il suo ritmo seguito daCipollone e Rocco che iniziano da subito la bagarre per la seconda posizione, alle loro spalle Pizzo assiste spettatore. Quando Rocco riesce a passare Cipollone si mette in caccia del compagno Rizzo a suon di temponi. Intanto dopo un inizio gara molto positivo Cipollone deve arrendersi anche a Pizzo che conquista la terza posizione. Questa situazione rimane invariata per oltre meta' gara con Costanza quarto che pero' perde gradualmenre contatto con il podio, e in particolare da Pizzo che lo precede. In questa gara un uso oculato delle coperture poteva permettere anche di evitare il cambio al pits.; opzione scelta da Castellano e Bonatti per recuperare posizioni ; ed infatti Castellano , dopo il pits, si insedia un seconda posizione anche grazie ai problemi di Rocco. In questa fase la gara si infiamma in quanto Pizzo insegue e raggiunge Castellano e dopo averlo superato spreme se stesso e la sua Porsche per tenere a distanza Rocco che pero' non ha piu' il passo di inizio gara ; e nel finale costretto addirittura al ritiro. La gara termina con Rizzo vincitore , Pizzo secondo e Costanza spledido terzo.

' Gr2':


Dopo la meritata promozione di CIpollone in Gr1 raccoglie il testimone l'ottimo Lucchitta che per rendere chiare le sue intenzioni conquista da subito la pole seguito da Alfano e Nota. Dopo il giro di ricognizione parte la gara e Lucchitta compie subito un errore forse per una non corretta temperatura dei suoi freni e perde da subito due posizioni a beneficio dei suoi inseguitori. A questo punto comanda la gara Alfano che riesce a prendere del margine sugli inseguitori. Nel frattempo Lucchitta forte di un passo gara superiore mette sotto pressione Nota e lo passa e con pista libera ricuce su Alfano. I due in testa staccano il gruppo. Purtroppo Nota cede alcune posizioni e il terzo gradino del podio viene conquistato da Cavarra molto determinato e veloce. In testa Lucchitta rompe gli indugi e passa Alfano e ritorna al comando della gara. In questa fase la gara vive del lento ma costante recupero di Cavarra alla seconda posizione che conquista al giro 40 con un sorpasso deciso su Alfano; quest'ultimo pero' dopo i pits e' il piu' lesto e si porta in testa alla corsa ai danni di Lucchitta e Cavarra che seguono; grande strategia di Alfano che non molla la testa della gara in questo secondo stint con molta concretezza e velocita' , purtroppo pero' la beffa e' dietro l'angolo e Lucchitta nel finale di gara recupera e inizia una bagarre entusiamsnate fra i due che termina con la vittoria di Lucchitta che esulta sul traguardo Alfano chiude secondo e terzo Cavarra che conlcude solitario dopo un ottima gara.
contact us
Commercial support
Technical support
Request for information
development and project
Mauro Musella aka Sequel: Portale (progetto e sviluppo), Race System V2 (progetto e sviluppo server), Race System V3 (progetto e sviluppo client e server), Hotlap, Liveserver, DMP (progetto e sviluppo), Integrazione (progetto e sviluppo) |Luca Vallongo aka Carruba74: Race System V2 (progetto e sviluppo client)
GTItalia.org Portal Ver. 17.4 - Powered by GTItalia.org 2003-2014 | All rights reserved - Minimum resolution 1024 x 768 px - Optimized For Mozilla Firefox
sitemap | forum | wikipedia
This page was built with 108 queries for a total of 0.24945 seconds